di Victor Vassallo

ABC per la gestione della pagina Facebook

Facebook conta 1,591 miliardi di utenti attivi al mese, ovvero il 38% della popolazione online.
I dati sono in continuo aumento e se nei primi anni seguenti alla sua nascita il motto era “basta esserci”, al giorno d’oggi oltre ad essere FONDAMENTALE avere una pagina, lo è ancora di più curarla e alimentarla con contenuti di qualità.

Potreste chiedervi il perché è così importante dedicarsi a una pagina che impiega moltissimo tempo e risorse. Semplicemente perché gli utenti del web si rivolgono esclusivamente ad aziende che reputano affidabili e Facebook è fondamentale per abbattere la prima barriera con il cliente entrandoci in contatto e facendosi conoscere. Provate a pensare ad un potenziale cliente che trova la vostra pagina deserta, bene, potete star certi che con molta probabilità non vi cercherà più e si dimenticherà di voi. Al contrario trovarsi di fronte ad una pagina ricca di contenuti, informazioni utili, commenti ed interazioni porta l’utente a spendere molto più tempo sulla vostra pagina e quindi sicuramente a ricordarsi del vostro nome. A questo proposito ricordiamo una citazione famosa di Rand Fishkin, fondatore di Moz:

“Il modo migliore per vendere qualcosa: non vendere nulla. Guadagna la consapevolezza, il rispetto e la fiducia di coloro che potrebbero acquistare.”

Dunque, come si gestisce una pagina facebook? Cosa si intende per contenuti di qualità? Ma soprattutto come si fa a far funzionare una pagina?

Partiamo con il dire che purtroppo vi è ancora molta confusione sulla differenza tra profilo e pagina. Questo è un problema che porta le aziende ad aprire il classico profilo personale sotto il nome della propria azienda e se anche voi vi trovate in questa situazione sappiate che potreste vedervi bloccata la vostra pagina da un giorno all altro perdendo contatti e messaggi. Il regolamento di Facebook in materia parla chiaro: “I profili personali sono destinati all’uso non commerciale e rappresentano singole persone.”
La buona notizia è che potete ancora salvare il vostro profilo aziendale convertendolo in una pagina. Qui trovate il tutorial fornito dall’assistenza di Facebook per convertire profili privati in pagine pubbliche.

Una volta creata la vostra pagina è il momento di agire:

  • Fornite un immagine profilo e copertina che rappresentino la vostra azienda (utilizzate SOLAMENTE foto di alta qualità) e poi spostatevi sul tab “Informazioni” e compilate tutti i dati richiesti (indirizzo, numero di telefono, orari..) in modo che tutti i visitatori possano contattarvi attraverso la vostra pagina in modo semplice e veloce.

Una volta creato lo scheletro della pagina potete passare alla cosa più interessante.. i contenuti!
Premessa fondamentale: non potete creare contenuti se non avete degli obiettivi da raggiungere. Si intendono obiettivi dei traguardi che possano essere misurabili, specifici e raggiungibili entro un determinato arco di tempo. Per fare un esempio pratico che vi aiuti a definirli: possiamo immaginare che la pagina Facebook di Omniaweb si ponga come obiettivo di raggiungere entro tre mesi il +30% di follower e il +50% di engagement sui post.
Dopo aver creato la pagine e definito precisamente i vostri obiettivi, potete procedere così:

  • Create un calendario dove definire i post che andrete a pubblicare giorno per giorno ricordandovi di lasciare lo spazio a possibili modifiche riguardanti notizie dell’ultima ora, eventi o circostanze particolari
  • Create contenuti DI QUALITÀ ed evitate di postare ogni giorno esclusivamente post mirati alla promozione e alla vendita dei vostri articoli. E’ risaputo che le pagine che funzionano maggiormente sono quelle che forniscono informazioni utili, consigliano e divertono l’utente. Ovviamente il tema deve rimanere strettamente collegato al vostro campo di attività.
  • Armatevi di altrettante immagini DI QUALITA’ perché gli utenti social sono grandi amanti delle belle foto
  • Utilizzate tutti i formati forniti da Facebook: video, instant articles, carousel, canvas, note ecc.
  • Interagite, rispondete, fate domande e parlate con il vostro pubblico! Lo scopo di Facebook è creare una connessione tra voi e i vostri clienti quindi non perdete di vista questo importantissimo obiettivo.
  • Infine controllate costantemente l’andamento dei post, il monitoraggio è una parte molto importante della gestione della vostra pagina.

Con questi semplici consigli base e con una discreta dose di costanza ed impegno potrete iniziare a gestire la vostra pagina Facebook ottenendo buoni risultati.

Gestire le relazioni nella vita e nel lavoro può essere una cosa entusiasmante che può portare a risultati inaspettati, i social network sono entrati a far parte della nostra vita di tutti i giorni quindi, se non lo si è ancora fatto è bene prendere coscienza che è necessario entrarci da protagonisti gestendo al meglio (e nel modo corretto) le relazioni anche online!

Omniaweb può supportarti nella gestione delle attività di web marketing della tua azienda tra cui vi sono anche le attività di social media marketing: dalla pianificazione della strategia, alla stesura e pubblicazione di piani editoriali, alla promozione dei contenuti ed il monitoraggio costante.

Categorie: Web Marketing

Richiedi maggiori informazioni

alla newsletter gratuita di Omniaweb Italia