Matteo Bergamo
di Matteo Bergamo

Le festività sono alle porte: ecco 15 consigli per aumentare le vendite a Natale

Journal: il blog di Omniaweb

Le festività natalizie sono ormai alle porte. Se non lo stai già facendo, è ormai ora di impostare delle campagne pubblicitarie ad hoc. Secondo un’indagine Google svolta in seguito al periodo delle feste 2018, il settore retail ha registrato dati da record, con una crescita delle vendite via e-commerce di oltre il 18%. Inoltre, per la prima volta in Italia, più della metà degli acquisti hanno avuto luogo online anziché in negozi fisici. Oltretutto, il 61% di questi è stato effettuato via dispositivo mobile. Naturalmente, la fonte principale cui i consumatori attingono per effettuare ricerche e portare a termine gli acquisti è proprio Google. Ecco perché è particolarmente importante per chi opera nel settore retail mettere a punto una strategia specifica in vista delle feste, per potersi far trovare dai clienti ed accrescere il volume delle vendite. In questo articolo vedremo insieme una serie di consigli per incrementare le vendite durante le feste.

15 consigli per aumentare le vendite a Natale



1. Inizia presto a promuovere il tuoi prodotti

Contrariamente a quanto si tende a pensare, sono moltissime le persone che pianificano con largo anticipo gli acquisti per il Natale. Già a partire da ottobre cominciano ad aumentare considerevolmente le ricerche inerenti ai regali. Per questo motivo è importante posizionarsi prima che il traffico sia al culmine massimo: grazie a questo accorgimento potrai intercettare in anticipo la domanda dei clienti, massimizzando la redditività. Un ottimo consiglio è quello di preparare un calendario delle festività con le relative promozioni che intendi mettere a disposizione.

2. Budget flessibile

In realtà la domanda non cala di molto una volta raggiunto il picco, e si mantiene elevata fino all’inizio del nuovo anno. Un altro consiglio quindi è quello di impostare i budget delle campagne in modo che siano flessibili e sostenibili (analizza i dati dell’andamento dell’anno scorso per prendere una decisione).

3. Obiettivi e misurazione

Per monitorare l’impatto delle campagne sulle conversioni non è sufficiente solo il numero di clic. Perché? I consumatori al giorno d’oggi si muovono su più canali. Effettuano una ricerca su Google, cliccano sul tuo annuncio, visitano il tuo sito e valutano il prodotto. A questo punto non sono ancora convinti, escono dal sito e cercano recensioni online. Solo quando finalmente sono convinti, tornano a completare l’acquisto. Oppure si recano di persona nel tuo punto vendita offline per toccare con mano il prodotto. Insomma, bisogna tenere conto che tutto questo è parte di un unico processo, fluido e variabile. La varietà di comportamenti da parte degli utenti ci indica quindi che misurare l'efficacia delle tue campagne pubblicitarie su Google Ads valutando come decisiva solamente l'ultima campagna che ha contribuito alla conversione è non solo riduttivo, ma fuorviante.

Per questo motivo, tutti gli account pubblicitari gestiti per conto dei nostri clienti sono impostati con modelli di attribuzione non-last click, "distribuendo" così il "merito" delle campagne che contribuiscono a finalizzare le conversioni.

4. Prezzi competitivi, prodotti sulle piattaforme Google e smart bidding

Valuta sempre la domanda esistente e la concorrenza per adeguare i tuoi prodotti e prezzi e renderti più appetibile sul mercato. Date le continue fluttuazioni del periodo, ricordati anche di aggiornare frequentemente disponibilità di prodotti e prezzi grazie al Merchant Center. Applica anche tecniche di Smart Bidding per ottimizzare le conversioni durante le aste.

Happy family exchanging theirs Christmas gifts

5. La tua sede fisica deve essere facile da trovare

Se hai un negozio fisico devi avere un account Google My Business in modo che chiunque cerchi il nome della tua attività la possa trovare sulle mappe. È altrettanto importante mantenere sempre aggiornate tutte le informazioni di contatto e gli orari di apertura. A questo punto puoi promuovere i prodotti disponibili a livello locale con gli annunci appositi, in modo da incoraggiare le vendite sia online che offline.

6. Punta sui dispositivi mobili

Come accennato a inizio articolo, i dispositivi mobili stanno prendendo sempre più piede per quanto riguarda le vendite online. I consumatori che si affidano al proprio smartphone per effettuare acquisti sono in costante aumento. Offrire quindi ai tuoi potenziali clienti un’esperienza semplice e veloce ti può aiutare per differenziarti dalla concorrenza. È importante ottimizzare il tuo sito web per il mobile e rendere rapidi i tempi di caricamento. È dimostrato che basta 1 solo secondo di ritardo per ridurre fino al 20% le conversioni. Altre due dritte: usa la compilazione automatica dei moduli e posiziona il pulsante “Aggiungi al carrello” nella parte alta della pagina, in evidenza.

7. Promuovi la notorietà del tuo brand

Nel periodo delle festività, le persone sono più propense e invogliate a scoprire nuovi brand e nuovi prodotti. Un’idea per intercettare nuovi clienti nella prima fase del loro percorso di acquisto è quella di usare anche parole chiave più generiche, sfruttando le potenzialità degli annunci Shopping Vetrina. Si tratta di annunci dal grande impatto visivo e dalla grande semplicità di consultazione, che possono quindi avere un ottimo riscontro. Se attivi anche i partner di ricerca nel menu delle impostazioni potrai inoltre avere copertura su tutti i siti e le reti Google partner.

8. Sfrutta le potenzialità dei video

Più della metà di chi effettua acquisti online ha scoperto nuovi brand grazie a dei video visti su YouTube e prodotti da influencer o dalle aziende stesse. Vale quindi la pena di girare dei video in cui mostrare il tuo negozio, demo di alcuni prodotti di punta, tutorial che spieghino come e perché usare un determinato oggetto, consigli sui regali di Natale. Con una campagna TrueView for Action è poi possibile inserire inviti all’azione in risalto in sovrapposizione sui video, per incrementare visite al sito, lead e conversioni.

9. Target ideale e Lookalike

Identificare i clienti più redditizi e studiarne le caratteristiche è un’ottima idea per incrementare le vendite. Una volta che conosciamo bene chi sono i nostri clienti ideali possiamo utilizzare gli elenchi dei segmenti di pubblico e mostrare gli annunci anche a segmenti di pubblico simili.

10. Massimizza la visibilità delle tue campagne pubblicitarie

Utilizza tutti i metodi per aumentare la visibilità dei tuoi prodotti:

  • Risolvi eventuali problemi di approvazione segnalati nel Google Merchant Center.
  • Imposta il targeting dinamico (Dynamic Search Ads) sulle tue campagne di ricerca per accoppiare automaticamente i prodotti presenti nel tuo sito a query e annunci altamente pertinenti.
  • Nelle tue campagne Search analizza lo storico dei termini di ricerca per sfruttare parole chiave altamente performanti nello stesso periodo degli anni precedenti.
  • Utilizza parole chiave con buoni volumi di traffico (es.: “offerte Black Friday”) in combinazione con elenchi di utenti che hanno visitato il tuo sito (remarketing) per scoprire nuove opportunità.
  • Analizza periodicamente le parole chiave negative per evitare di limitare inavvertitamente il traffico potenziale.

shopping_illustration-copy-1

11. Rendi visibili i tuoi prodotti nei momenti di maggior traffico durante le feste

Avere più prodotti nell'asta di Google Ads significa poter ottenere un maggior numero di impressioni ed essere visibili agli acquirenti durante le feste. Ecco alcuni consigli:

  • Consulta la pagina Opportunità di Merchant Center per risolvere i problemi principali e riportare i prodotti disapprovati nell'asta molto tempo prima delle feste.
  • Crea una campagna utilizzando un gruppo di annunci dinamici della rete di ricerca (DSA) con targeting "tutte le pagine web" o "le pagine di destinazione dei tuoi gruppi di annunci standard" per far sì che tutto il tuo inventario sia idoneo alla pubblicazione in annunci di testo.
  • Puoi anche attivare gli annunci dinamici della rete di ricerca nelle impostazioni della campagna e aggiungere gruppi di annunci DSA per migliorare il rendimento della campagna sulla rete di ricerca.
  • Gestisci un portafoglio di parole chiave pertinenti per la stagione. Per individuare le parole chiave che ti mancano, esegui un rapporto sui termini di ricerca relativo alle ultime festività: scoprirai quali query che generano conversioni e potenziali termini vale la pena di aggiungere. Anche se non hanno dato risultati soddisfacenti in passato, alcune parole chiave potrebbero avere un rendimento migliore se scelte come target in associazione a segmenti di pubblico che hanno già visitato il tuo sito.
  • Metti alla prova le parole chiave correlate a un elevato volume di prodotti (ad es. "Black Friday") con questi segmenti di pubblico utilizzando l'impostazione "Targeting" per limitare la campagna/il gruppo di annunci associati ai risultati di ricerca agli utenti che fanno parte di tale segmento.
  • Esamina regolarmente le parole chiave escluse per assicurarti di non limitare inavvertitamente il traffico.

12. Campagna Shopping Intelligente

Per migliorare la visibilità dei tuoi prodotti in maniera automatica puoi aggiungere i tuoi prodotti ad una Campagna Shopping Intelligente, che si avvale del machine learning per ottimizzare le offerte, il pubblico e i prodotti, oppure tramite Smart Bidding.

13. Ottimizza la rotazione degli annunci

È buona prassi inserire 3 annunci per gruppo e poi impostare la rotazione su Ottimizza (per clic o per conversioni) in modo da verificare quale sia l’annuncio più efficace.

14. Promuovi le vendite online e offline

Per fare questo devi mantenere vivo l’interesse nei confronti dei tuoi prodotti, mettendo in evidenza le promozioni più allettanti, facendo offerte finalizzate ad attirare traffico con elevato tasso di conversione, sfruttando le estensioni di località per attrarre i clienti vicini al tuo punto vendita, puntando a fidelizzare i clienti tramite remarketing e customer match.

Beautiful happy woman doing her Christmas shopping

16. Un ultimo consiglio:

Un ultimo consiglio? Il 44% dei consumatori italiani vorrebbe ricevere offerte non casuali ma basate sulle proprie abitudini di acquisto precedenti. Questo potrebbe essere davvero un espediente per fare davvero felici i tuoi clienti ed ottimizzare le vendite.


I tuoi clienti e potenziali clienti hanno già iniziato a fare shopping natalizio. Impiegando le giuste strategie puoi intercettarli durante il loro processo di acquisto. Se hai bisogno di una mano, Omniaweb può aiutarti. Siamo Google Premier Partner ed abbiamo una lunga esperienza nella realizzazione di campagne di online advertising di successo per brand prestigiosi anche internazionali. Per contattarci puoi cliccare il banner sottostante e compilare il form: ti ricontatteremo al più presto.

consulenza

Condividi questo articolo:

Categorie: google ads