Enrico Candeo
di Enrico Candeo

L'importanza di avere un sito veloce

Journal: il blog di Omniaweb

Lo sapevi che le conversioni, l’engagement degli utenti e la performance del tuo sito web sono strettamente legati alla velocità di caricamento delle pagine? Un sito web che si carica lentamente può avere un impatto negativo sul tuo business online. Mentre un sito web che si carica velocemente è un grande plus.

Perché è importante avere un sito veloce

La soglia di attenzione degli utenti

La soglia di attenzione delle persone è bassissima, e cala inesorabilmente dopo 8 secondi. Ebbene sì, 8 secondi, non 2 minuti. Il tuo sito web ha quindi un lasso di tempo brevissimo per poter catturare l’attenzione degli utenti e convincerli a leggere i contenuti. Se un sito si carica in un paio di secondi, nessun problema. Diverso è il caso di una homepage che ci mette 10 secondi. Per un soffio avrai perso una parte di potenziali clienti.

Le persone odiano aspettare

Un’altra ragione è che le persone odiano aspettare. La vita quotidiana è sempre più frenetica e le persone non hanno pazienza. Se sono già tuoi clienti, conoscono e amano il tuo prodotto, aspetteranno. Altrimenti no, perché pensano di poter trovare simili contenuti altrove. Questo discorso vale ancor di più per il mondo del mobile, dove ci aspettiamo di avere tutte le informazioni in un clic.

E nel B2B?

Inoltre, specie nel mondo del business, molti professionisti associano un sito lento ad un prodotto poco valido e con una scarsa attenzione al cliente. Pensano: un’azienda seria deve avere un sito che funziona perfettamente. Se il sito è così lento, chissà come sarà il loro servizio. E preferiscono passare oltre. Sarebbe un peccato, no?

Una questione di fiducia

Quando mostri i tuoi contenuti a potenziali clienti, la velocità è cruciale. Permette di mantenere anche la fiducia delle persone. Una pagina lenta può dare la percezione di un sito non affidabile. Ancor di più nel caso in cui tu chieda i dati personali dell’utente, per l’iscrizione ad una newsletter o per un acquisto sullo shop online. Secondo uno studio di BrandPerfect, due terzi degli utenti abbandonano un ecommerce perché le pagine si caricano troppo lentamente.

Businesswoman at the office working on a computer - isolated

Qualche dato

Secondo uno studio di Aberdeen Group, il 57% degli utenti abbandona un sito dopo un’attesa di 3 secondi mentre il 32% aspetta al massimo 5 secondi. Ma non è tutto. Più si alza l’attesa per il caricamento della pagina, e più si abbassano le percentuali di pagine visitate, mentre impenna la frequenza di rimbalzo. Come se non bastasse, 8 persone su 10 non torneranno più a visitare un sito lento. E 3 di loro lo riferiranno ad amici e conoscenti. Insomma, un disastro su tutta la linea.

Gli effetti sulle conversioni

Ne consegue che la velocità di un sito abbia effetti anche sulle conversioni. Il ritardo di 1 solo secondo si traduce in una perdita di conversioni del 7%. Tanto che i colossi del web investono continuativamente per l’ottimizzazione di questo aspetto, traendone grandi benefici. Ad esempio, Amazon ha un incremento delle entrate dell’1% per ogni 100 millisecondi di miglioramento. Ma, attenzione, ancora più significativo è il dato contrario: secondo le analisi di Amazon, i loro ricavi subirebbero una perdita di 1.6 miliardi all'anno, se il loro sito fosse anche solo 1 secondo più lento a caricarsi.

L’effetto a lungo termine

Google adora i siti veloci, facili da navigare e utili per gli utenti. Di conseguenza, la velocità di caricamento è uno dei dati che tiene in considerazione per il posizionamento. Rilevanza ed autorità del sito sono sempre gli aspetti più importanti. Ma, a lungo andare, se la situazione del tuo sito non dovesse migliorare, il posizionamento potrebbe essere compromesso.


In conclusione, un sito lento inficia user experience, posizionamento e conversioni. Tutte ragioni per cercare di rimediare al più presto. Alcuni aspetti sono relativamente semplici da modificare, come ottimizzare le immagini o ridurre il numero di plugin e widget, ma ci sono molte altre variabili da considerare.

Se sei interessato ad un aiuto professionale, non esitare a contattarci: il team di Omniaweb può intervenire per studiare il tuo sito web ed ottimizzarne la velocità per migliorare.

consulenza

Condividi questo articolo:

Categorie: sito web