Victor Vassallo
di Victor Vassallo

Marketing automation: aumentare il fatturato a doppia cifra

Journal: il blog di Omniaweb

Fare marketing automation significa utilizzare un software che esegue, coordina ed automatizza alcune azioni di marketing. È un sistema molto efficace per acquisire nuovi clienti ma anche per aumentare il coinvolgimento di quelli abituali. Se vuoi approfondire, vai al post Cosa significa Marketing Automation e cosa ti permette di ottenere.

Un po’ di statistiche

Il campo del Marketing Automation è sempre più in crescita. Pensate che secondo Social Media Today, negli Stati Uniti il 75% delle aziende utilizza almeno uno strumento di Marketing Automation e il 67% usa una piattaforma specifica. Il 63% sceglie di affidare in outsourcing una parte o la totalità dei processi di marketing automation.

I benefici

Oltre il 70% delle compagnie che utilizzano il marketing automation pensa che il vantaggio principale sia il poter trasmettere ai clienti messaggi più mirati e quindi più performanti. Questo aspetto ha portato un notevole aumento dell'efficacia sia dell'e-mail marketing che dell'ecommerce. Tra i benefici, seguono poi

  • Esperienza di acquisto migliore.
  • Lead di qualità superiore.
  • Incremento del ritorno sull'investimento.
  • Crescita delle conversioni.
  • Aumento delle visite al sito.
  • Maggiore profitto.
  • Conoscenza più approfondita del proprio target grazie ai dati raccolti.

Risultati

Ben il 90% delle agenzie ritiene che la propria esperienza con le strategie di marketing automation sia efficace. L'8% di esse constata un incremento del fatturato già dopo 6 mesi, il 32% dopo un anno, e il 40% dopo due anni dall'inizio dell'utilizzo di tali tattiche. Il successo delle azioni viene valutato a seconda di:

  • Tasso di conversione.
  • Profitto generato.
  • Lead ottenuti.
  • Percentuale di engagement.
  • Valore degli accessi.
  • Costo per lead.
  • Percentuale di aperture/click.

Image of young businessman jumping above graph

Come fare Marketing Automation per aumentare il fatturato

Per una strategia efficace, in grado di aumentare i profitti bisogna:

1) Definire le buyer personas, ovvero i clienti ideali della tua azienda. Su questa base, è poi necessario studiare le successive campagne.

2) Creare contenuti di qualità mirati sulle suddette buyer personas.

3) Distinguere i MQL e i SQL, ovvero i Marketing Qualified Leads e i Sales Qualified Leads. I primi non sono ancora pronti alla vendita, ma hanno bisogno di venire nutriti e fidelizzati grazie al workflow. I secondi invece hanno già compiuto alcune azioni che indicano la propensione all’acquisto e sono quindi pronti a ricevere un'offerta specifica.

Le piattaforme di marketing automation si avvalgono di software specifici per gestire automaticamente i processi che altrimenti richiederebbero tempo e risorse. Ad esempio HubSpot, leader mondiale nella marketing automation, utilizza strumenti quali la Branching Logic, che permette di regolare l'invio delle email del workflow, oppure il Close Loop Reporting, che consente di avere feedback sui lead generati e sulle conversioni effettuate.

Alcuni suggerimenti per una Marketing Automation efficace

Per avere successo nel Marketing Automation, prova a seguire queste best practice:

- Identifica le fasi dell'acquisizione dei lead e del lead nurturing. In questo modo potrai sapere quali sono i vari step del funnel e che azioni intraprendere di volta in volta.

- Classifica i lead per determinare quali siano quelli di qualità che richiedono di passare alla vendita. Si possono assegnare punti sia in base ai dati demografici, che ad altre caratteristiche (lavoro, settore) e soprattutto in base alle azioni compiute nel tuo sito (apertura di un file, click su una email, download di un contenuto, visita di una landing page, ecc).

- Stabilisci quali sono le azioni "trigger", ovvero quelle che innescano certe automazioni. Un esempio banale è: l'utente si iscrive alla newsletter del tuo sito e innesca immediatamente l'invio di una email di benvenuto, contenente un ringraziamento e ulteriori informazioni.

- Usando un CRM cosiddetto all-in-one, cioè che include nella stessa piattaforma tutti i dati di marketing e di vendita, oltre che i contatti e le liste, puoi usare questi dati per segmentare i contatti in sottogruppi dotati di caratteristiche simili. A quel punto potrai inviare email personalizzate ad uno specifico sottogruppo, ottenendo risultati decisamente migliori rispetto ad una campagna generica. Potrai anche innescare l'invio di campagne di email drip, ovvero una serie di email preconfezionate, che verranno inviate in base ad azioni specifiche compiute dall'utente. Sono molto efficaci sia per acquisire nuovi clienti che per inviare reminder ai clienti abituali o altre azioni di marketing che altrimenti richiederebbero molto più tempo e risorse.

- Grazie agli strumenti del marketing automation puoi anche avviare campagne multicanali, che vadano quindi a raggiungere gli utenti in diversi touchpoint: email, social media, video, sms, ecc. In questo modo, ogni lead troverà le informazioni o i contenuti che ricerca proprio nel mezzo che gli è più congeniale.

- Crea landing page apposite per le tue campagne di lead nurturing, in modo da incrementarne al massimo l'efficacia.

Landing Page Optimization Concept Closeup on Landing Page of Laptop Screen in Modern Office Workplace. Toned Image with Selective Focus. 3D Render.

Consigli per aumentare il profitto grazie alla marketing automation

La Marketing Automation può apportare diversi benefici al tuo business, arrivando ad incrementare il profitto. In particolare permette di:

  • Migliorare la segmentazione della clientela.
  • Avviare campagne di email marketing migliori.
  • Incrementare le conversioni e il ROI.
  • Nutrire i lead e coinvolgere maggiormente i clienti, recuperando anche i lead in stallo.
  • Identificare in tempo reale la propensione all'acquisto di un potenziale cliente e inviare subito un'offerta.
  • Presentare offerte omnichannel.

L'ecommerce

Per l’ecommerce ci sono inoltre degli strumenti più efficaci che vale la pena approfondire:

- Un giusto benvenuto: a tutti coloro che si iscrivono alla newsletter o effettuano un primo acquisto si dovrebbe inviare una serie di email innanzitutto di benvenuto e poi che presentino sconti, vantaggi, e che permettano di trattenere il cliente.

- Se qualcuno non porta a termine un'azione, dovrebbero arrivargli delle email automatiche che lo incoraggino a portare a finire quello che aveva iniziato.

- Lo stesso dicasi in caso di un carrello abbandonato. Pare che quasi il 70% dei carrelli negli ecommerce venga abbandonato. Questa evenienza va però sfruttata fino in fondo per riportarla al proprio vantaggio.

- Uno degli strumenti migliori è suggerire prodotti correlati a chi ha appena effettuato un acquisto o, meglio, a chi ha inserito un prodotto nel carrello.

- Email per il compleanno del cliente: il giorno del compleanno dell'utente è molto carino inviare una mail contenente uno sconto, un regalo speciale o qualche altra forma di incentivo all'acquisto.

Insomma, grazie all'automazione abbiamo l'occasione di aumentare di gran lunga le conversioni e di trasformare un contatto in cliente senza dover intervenire in prima persona.

Gli ostacoli

Sono ancora molte le aziende, specialmente in Italia, che non hanno provato gli strumenti di Marketing Automation. Come mai?

Le ragioni principali sono la mancanza di competenza, di strumenti necessari e di personale qualificato. Gli ostacoli secondari sono:

  • Creare contenuti personalizzati.
  • Integrare tutti i diversi sistemi di marketing.
  • Implementare una strategia di successo.
  • Aumentare la user experience.
  • Ottimizzare i processi di marketing.
  • Misurare ed analizzare correttamente i risultati.

Anche tu sei tra le aziende cui manca il know-how per fare un salto di qualità? Noi di Omniaweb siamo partner di HubSpot, la piattaforma di Marketing Automation numero 1 al mondo e abbiamo creato diverse campagne nazionali di successo. Contattaci compilando il form sottostante e ti contatteremo al più presto per fissare un appuntamento conoscitivo, durante il quale studiare assieme una strategia di marketing automation personalizzata.

consulenza

Condividi questo articolo:

Categorie: marketing automation