Victor Vassallo
di Victor Vassallo

Come scegliere il CRM giusto per la tua azienda

Journal: il blog di Omniaweb

I software CRM (Customer Relationship Management) sono stati creati per aiutare le aziende a creare e mantenere relazioni con i clienti, vecchi e nuovi. Col tempo però sono diventati strumenti potentissimi in grado di aiutare chi li usa a gestire le azioni di marketing, vendita, contabilità, lead nurturing, in una soluzione unica e facilmente accessibile. Insomma, il CRM uno strumento prezioso per ogni azienda che voglia crescere al giorno d’oggi. Ma quali sono le caratteristiche da prendere in considerazione prima di scegliere il CRM giusto?

Scegliere il CRM giusto

Il prezzo

Innanzitutto considera il prezzo, che può variare molto. Solitamente viene proposta un’iscrizione mensile o annuale e si tiene conto anche di quante persone all’interno di un’azienda utilizzeranno la piattaforma. I costi poi variano da alcune decine di euro a migliaia di euro a seconda delle caratteristiche e delle necessità dell’azienda che ne farà uso.

Quali caratteristiche dovrei ricercare per scegliere il CRM?

Il CRM non aiuta solo a tenere organizzati i tuoi contatti, ma offre vari servizi aggiuntivi, che possono essere di estrema utilità per un business:

Gestione di lead e vendite: è possibile generare lead automaticamente da social media, visitatori del sito, chiamate in entrata, iscrizioni alla newsletter. Insomma, un CRM può aiutarti a generare nuovi contatti interessanti nonché nuove conversioni. Può inoltre gestire le azioni di lead nurturing tramite follow-up automatici. Anche tenere traccia dell’andamento delle vendite sarà più semplice.

Marketing: Molti software CRM dispongono di strumenti di marketing come templates per blog posts e newsletter fino addirittura a presentare tool per la previsione delle vendite e controllo dei competitor.

Email marketing: potrai utilizzare le mailing list create con il CRM per inviare newsletter personalizzate per segmento di utenti. Potrai quindi mandare messaggi mirati solo a certe fasce di utenti, tenendo traccia delle performance.

E-commerce: i CRM di alto livello offrono anche funzioni per l’e-commerce o comunque permettono una facile integrazione con l’e-commerce usato dall’azienda. Potrai ad esempio combinare gli strumenti di email marketing con quelli dell’e-commerce e inviare un reminder a chi ha abbandonato il carrello.

Workflows: I CRM di qualità dispongono di strumenti per i workflows, flussi di lavoro, che aiutano ad organizzare e gestire le azioni di project management e le strategie di lead nurturing.

Gestione clienti: potrai anche usare il CRM per creare ed inviare preventivi e fatture, collegabili anche ai sistemi di pagamento.

Report: Molti CRM offrono report utili per l’analisi delle performance. Questo è un’altro aspetto importante da considerare, poiché ti offre la possibilità di studiare quali sono i punti di forze e di debolezza delle tue azioni e studiare nuove strategie per il futuro.

consulenza

Come capire se un CRM fa per te

Un’idea è quella di stendere una lista di caratteristiche necessarie al tuo business che il CRM ideale dovrebbe avere e dare a quelle caratteristiche la priorità. Specialmente se non sei un esperto, dovresti porti le seguenti domande:

  1. Questo CRM è adatto per una piccola/media/grande azienda?
  2. Qual è il numero minimo e massimo di utenti che possono usarlo?
  3. Viene offerta assistenza tecnica per avviarlo?
  4. È possibile integrarlo con gli strumenti che uso già?
  5. È di facile utilizzo per me e per i miei dipendenti?
  6. Qual è il costo totale?
  7. È possibile personalizzare la comunicazione con utenti diversi?
  8. Qual è il livello di sicurezza?

Altri requisiti da tenere in considerazione

Tra le altre caratteristiche da considerare vi sono quelle relative ad automatizzazione, potenziale di crescita, customer service.

Un CRM deve farti risparmiare tempo. Deve quindi permetterti di automatizzare le azioni, in modo tale che i tuoi dipendenti possano dedicarsi ad altre importanti fasi del lavoro.
Deve inoltre poter crescere assieme al tuo business. Se ti affidi ad un CRM low cost, ma il tuo giro di affari cresce, potresti dover passare ad un CRM più potente, con tutto quello che ne consegue. Dai un’occhiata anche alle funzioni di customer service: l’azienda produttrice del CRM fornisce customer service in caso di dubbi o problemi? Il servizio è 7 giorni su 7? In che orari? Considera anche attraverso quali canali potrai ricevere assistenza (mail, chat, telefono).

Ogni azienda necessita di un sistema che la aiuti a gestire i dati di clientela, interazioni, vendite, marketing e ogni altra informazione utile. Un CRM è in grado di farti risparmiare tempo e denaro, ottimizzando ed automatizzando tutta una serie di azioni. Se quindi hai intenzione di fare un salto di livello con il tuo business dovresti sicuramente investire in un nuovo e più potente CRM.

Condividi questo articolo:

Categorie: Web Marketing