di Domenico Lanzilotta

E-commerce: per 4,8 milioni di persone è faccenda quotidiana. Il futuro è degli everywhere shopper

Sono tanti quanti l’intera popolazione del Veneto, giusto per avere un punto di riferimento. Sempre più italiani acquistano online monitorando quotidianamente prezzi e prodotti. L’osservatorio multicanalità 2015, progetto di ricerca condotto da Nielsen, Connexia e la School of Management del Politecnico di Milano, fa toccare con mano quanto lo sviluppo dell’E-commerce sia forte anche nel nostro paese: 4,8 milioni di italiani confrontano ogni giorno l’andamento dei prezzi. Non solo monitoraggio: le stesse persone completano un acquisto una volta al mese, arrivando almeno ad una decina l’anno.

Uomo, giovane o di mezza età: ecco l’identikit del compratore online

Uomo, compreso fra i 25-44 anni, spesso con figli, soprattutto al nord: queste sono le caratteristiche “medie” del compratore online. C’è un dato che vorremmo sottolineare: compra soprattutto chi ha una posizione socio-economica elevata. E non solo, va da sé, per una maggiore disponibilità economica, ma anche e soprattutto per una maggiore attitudine (e fiducia) nel mezzo digitale. Ed è questo uno degli ostacoli da superare: ci sono ancora tantissime persone che non usano molto la rete, magari perché fanno lavori dove non si usa il pc, e vedono l’acquisto online come una procedura difficoltosa e piena di insidie. Niente di più sbagliato, come sappiamo: anzi, se si vuole risparmiare qualche euro – e immaginiamo che sia una buona cosa per tutti – scegliere la rete è la soluzione migliore.

Il futuro è degli everywhere shopper

Le persone che vi abbiamo descritto, clienti affezionati degli E-commerce, vengono definiti everywhere shopper. Ecco come sono descritti dalla ricerca Nielsen. «Amano prendersi cura di sé e sono guidati dal desiderio di realizzare le proprie aspirazioni individuali; utilizzano la tecnologia in maniera pragmatica e intelligente, in cerca di un alto livello di servizio. Tra questi, 1,7 milioni di persone sono i consumatori del futuro: fare everywhere shopping avviene quotidianamente e indifferentemente online e offline da Pc e da Mobile». E c’è da sottolineare anche l’importanza delle comunità in rete o dei siti dedicati al confronto di opinioni su prezzi e prodotti: cala infatti, anche se leggermente, il numero di clienti che sostiene di scegliere in base alle indicazioni che si possono trovare sui siti delle aziende, mentre aumentano le persone che fanno riferimento ai siti di confronto. A conferma dell’importanza della multicanalità ci sono i dati di scenario digitale: a marzo 2015 sono stati 28,5 milioni gli utenti che si sono collegati almeno una volta. La total digital audience, ovvero l’audience totale di internet, nel giorno medio è stata di 21,5 milioni di utenti, online per circa 2 ore in media per persona.

Categorie: e-Commerce

Richiedi maggiori informazioni

alla newsletter gratuita di Omniaweb Italia