di Domenico Lanzilotta

E-commerce, la guida per acquistare (ancora più) in sicurezza

Bisogna partire da una premessa importante: il commercio elettronico è un modo sicuro di fare acquisti. Anzi, col passare degli anni l’aspetto sicurezza è stato sviscerato in tutte le sue forme, arrivando così a pensare soluzioni sempre aggiornate per rendere il cliente ancora più tranquillo. Ma come in tutte le cose umane, c’è sempre la possibilità che qualcosa non vada a buon fine. Per evitare ogni rischio, in fondo, basta tenere gli occhi aperti. C’è uno strumento in più per farlo: E@sy commerce, un opuscolo realizzato da Poste Italiane con Netcomm (il consorzio che ha il compito di lanciare il commercio elettronico in Italia) e 19 associazioni di consumatori. Il testo è disponibile anche online: clicca qui per scaricarlo.

In 32 pagine dati e consigli utili

Per leggerlo con attenzione bisogna prendersi un po’ di tempo, ma ne vale la pena: nelle 32 pagine in cui è organizzato l’opuscolo si spiegano informazioni basilari sul commercio elettronico. Una vera e propria guida che, dopo aver dato al lettore un’infarinatura precisa sul settore, consiglia siti sicuri, modalità di acquisto su internet fino alle accortezze da usare per fare shopping in tutta tranquillità.  Nelle ultime pagine sono descritti alcuni aspetti tecnici: dagli strumenti di pagamento alle raccomandazioni per mettersi al riparo dalle frodi on-line. L’operazione, voluta dalle Poste Italiane, serve a livello pratico e psicologico, per convincere il cliente che comprare online oltre a risparmi su tempo (e spesso sui prezzi), quindi alla comodità, è anche del tutto sicuro.

«Questa non è solo un’iniziativa commerciale, è quasi un’operazione culturale per convincere i nostri clienti che acquistare prodotti su Internet sia semplice e sicuro. Con pochi e semplici accorgimenti abbiamo più garanzie a comprare online piuttosto che nel negozio sotto casa- ha dicharato il Responsabile Nazionale Rapporti Associazioni Consumatori di Poste Italiane, Romolo Giacani- e la paura delle truffe è infondata. Da fonte NetComm ci sono stati solo 3 casi su 1000 operazioni, lo 0,3%».

I dieci consigli delle associazioni dei consumatori

Per chi volesse qualche suggerimento al volo, ecco il decalogo delle associazioni dei consumatori per acquistare su internet.

1) Controllate che sul sito siano indicate identità e indirizzo del venditore;
2) Prima di pagare controllate che la pagina abbia una url protetta;
3) Nella pagina di accettazione delle condizioni di vendita prestate attenzione alle caselle già flaggate. Dovete essere voi a scegliere se accettare o no;
4) I tempi di consegna non devono superare i 30 giorni;
5) Il venditore è responsabile della merce spedita fino a quando non ne entrate in possesso;
6) Ricordatevi che la garanzia è in capo al venditore per i 2 anni successivi all’acquisto (conservate ricevuta/fattura);
7) Alla consegna del pacco scrivete accanto alla firma “accetto con riserva” per poterne controllare il contenuto;
8) Avete 14gg lavoratvi dal ricevimento del bene o dalla sottoscrizione del contratto per esercitare il diritto di recesso/ripensamento;
9) Non trascurate di leggere le recensioni per informarvi e avvalorare la vostra decisione di acquisto;
10) Se malgrado tutto avete dubbi o qualcosa non vi convince, chiamate il servizio client del sito o un’Associazione dei consumatori.

Categorie: e-Commerce

Richiedi maggiori informazioni

alla newsletter gratuita di Omniaweb Italia