di Victor Vassallo

Come evolve il mondo e-commerce in Italia?

Il mondo del commercio online ha rivoluzionato le tradizionali modalità di acquisto di miliardi di persone nel mondo.

Il concetto su cui si basa l’e-commerce è molto semplice. Consiste nella creazione di un sistema informatizzato che, autonomamente, gestisce al nostro posto tutte le fasi di acquisto e vendita: permettendo di mettere in relazione consumatori e fornitori di qualsiasi parte del pianeta. Capirete che stiamo parlando di una totale rivoluzione copernicana nell’ambito del commercio.

La cosa più incredibile è che, oltre a permettere acquisti da ogni parte del  mondo, l’e-commerce non dorme mai: lavora 24 ore al giorno. Possiamo considerarlo l’Aleksej Stachanov del terzo millennio!
Omniaweb-Webagency-Padova-Ecommerce

 

Quindi, potenzialmente, ognuno di noi potrebbe diventare un imprenditore di uno shop online, standosene comodamente seduto sulla poltrona di casa.

La Rete rende necessaria, per ogni attività, implementare una strategia di medio-lungo termine in cui definire priorità, fattibilità, attuazione e valutazione del ROI. Un e-commerce di successo deve basarsi su solide fondamenta: una progettualità a 360° in cui modelli di business, comunicazione e web marketing si fondono.

 

Non sarete tra quelli che ancora non vendono online, vero?! I dati confortanti sull’e-commerce

Il rapporto 2016 della Casaleggio Associati dipinge un quadro estremamente interessante di quello che è l’evoluzione del mondo e-commerce in Italia. Secondo lo studio:” Nel 2015, in Italia,  è cresciuto del 19%, per un giro d’affari di quasi 29 miliardi di euro l’anno. Basterebbero questi dati per capire l’importanza di questo nuovo canale commerciale emergente, al quale guardano con sempre maggiore interesse i grandi gruppi internazionali, ma anche le PMI.”

Di seguito potete analizzare alcuni interessanti dati riportati in grafico:

 

Omniaweb-Webagency-Padova-Ecommerce-fatturato ecommerce-in-italia-2016-4-638 ecommerce-in-italia-2016-10-638 ecommerce-in-italia-2016-9-638

 

I settori trainanti sono quelli del turismo (viaggi, hotel) e del gioco (in particolare delle scommesse online).

Come si può vedere dal grafico “l’e-commerce in Italia” il mondo del commercio elettronico sta crescendo in modo esponenziale, tanto che nel 2015 il fatturato in termini assoluti è arrivato a quota 30 miliardi.

Per quanto riguarda le attività di marketing, il 40% degli intervistati ritiene soddisfacente la qualità della propria attività di promozione online; mentre il resto del campione trova qualche difficoltà.

Cosa indica questo dato? Un sito per poter vendere deve avere un buon traffico di utenti, quindi va promosso online. Il dato del 40% è sinonimo del corretto sfruttamento di strumenti quali:

  • l’advertising sui motori di ricerca o social (campagne e inserzioni sponsorizzate);
  • SEO (posizionamento nei risultati dei motori di ricerca);
  • Sito responsive (un acquisto su quattro avviene su miìobile);
  • la giusta comunicazione sui social media (Facebook, Instagram, Linkedin,..) che riesca a creare awareness attorno al vostro brand;
  • utilizzo mirato degli aggregatori (booking, groupon,.. ) e affiliazioni.

promozione su marketplace (Amazon, Ebay, Etsy,..)

La domanda che sorge spontanea quindi è, cosa posso fare per avere un e-shop di successo?

Partendo dal presupposto che non abbiamo la presunzione di dare una risposta in poche righe ad una questione così delicata e complessa, cercheremo di suggerire delle best practices.

La prima cosa è implementare una business strategy solida e ben strutturata tenendo in considerazione i seguenti punti:

  • Competitive Analysis (Analisi concorrenza online)
  • Rapporti verticali di settore (Segmentazione degli utenti)
  • Progettazione e realizzazione sistemi di e-commerce (Grafica, velocità, Call-to-action)
  • Online Branding e Digital Marketing (Strategia della comunicazione)
  • Social Media e content Marketing (Qualità dei contenuti)

Conversion rate optimization (Indicatori analitici e performance)

Per ognuna di queste voci non sarebbe sufficiente un articolo, in quanto le tematiche sono piuttosto complesse e ogni progetto web ha le sue peculiarità ed esigenze. Ci impegniamo però ad approfondirle nei prossimi articoli.

Sei una startup? Hai un’attività commerciale e vorresti incentivarla online? Per te ci sono buone notizie!!

Dopo lunghi dibattimenti, finalmente l’Unione Europea, sta fortemente spingendo alla modernizzazione del tessuto economico dei propri stati membri. Il commercio online è stato individuato come uno dei volani della crescita per superare l’empasse di questi anni di crisi.

Fino a due anni fa non esisteva nessuna legislazione che agevolasse il settore delle vendite online, ma finalmente qualcosa è cambiato anche a livello europeo: la Commissione europea si è posta l’obbiettivo di portare online un terzo delle PMI italiane e per ha creato un programma apposito volto ad elargire finanziamenti e agevolazioni grazie al fondo Digital Growth 2014-2020.

Non ultimo nell’ultima legge di Stabilità viene stabilito un tetto per commissioni interbancarie sulle operazioni sotto i 5 euro allo 0,25% del valore dell’operazione con carta di credito e allo 0,15% se con carta di debito, in modo che coloro che vendono prodotti a basso prezzo oline non vengano penalizzati.

Vorresti entrare nel mondo dell’e-commerce?

Omniaweb , grazie alla sua esperienza ventennale e alle decine di progetti di vendita online di successo realizzati, ti può dare suggerimenti utili e pratici su come entrare in un mondo assai arduo e concorrenziale. Per ulteriori informazioni contattaci.  

Categorie: e-Commerce

Richiedi maggiori informazioni

alla newsletter gratuita di Omniaweb Italia