di Domenico Lanzilotta

Libri, viaggi, vestiti: ecco cosa hanno comprato online gli italiani nei primi mesi dell’anno

Sembra esserci una grande voglia di leggere in Italia. E già questa è una buona notizia, che diventa ancora migliore sapendo che è proprio l’E-commerce il canale attraverso il quale si comprano i libri. A dirlo è la tradizionale analisi di Netcomm sull’andamento degli acquisti online in Italia, riferita al trimestre gennaio-marzo 2015. A fare acquisti online sono stati in tanti: 16,9 milioni di persone, il 55,1% degli italiani che utilizzano la rete, hanno comprato in rete nei primi tre mesi dell’anno. Un dato che conferma la tendenza, sempre in crescita costante, del peso dell’E-commerce sulle vendite totali: avere un canale di vendita online diventa cruciale, ogni giorno di più.

Libri, viaggi, abbigliamento si comprano in rete

Anche l’E-commerce ha la sua stagionalità, esattamente come i negozi fisici. Così, se sotto natale in testa alla classifica degli acquisti c’erano PC e tablet, seguiti da smartphone ed elettrodomestici, dall’inizio dell’anno la situazione cambia radicalmente. Il minimo comun denominatore diventa il tempo libero: ed ecco che in testa alla classifica degli oggetti più acquistati troviamo i libri, con il 15,4% del monte totale, seguiti subito dopo dai biglietti di viaggio, 13,1%. Ed è proprio questa categoria, forse anche più dei libri, ad essere ricercata: anche molti italiani che concretizzano poi l’acquisto di un biglietto in un’agenzia fisica dichiarano di cercare abbondantemente informazioni, confrontando anche i prezzi, in rete. Sul terzo gradino del podio arriva un grande classico, che rimane abbastanza costante durante tutto l’arco dell’anno: i capi d’abbigliamento, con il 12,5% degli acquisti. 
«Si conferma la tendenza per cui molti acquisti vengono effettuati nei punti vendita tradizionali, ma un ruolo fondamentale prima di comprare un bene o servizio è rivestito dalla possibilità di prendere informazioni sulla rete» conferma infatti Roberto Liscia, presidente di Netcomm.

Sempre più spazio al mobile

Come anticipato, il futuro è (anche) mobile. Dei 16,9 milioni di persone che hanno acquistato online nei primi tre mesi dell’anno, uno su dieci l’ha fatto attraverso un dispositivo mobile, con una tendenza in crescita del 67% rispetto all’anno precedente. Anche l’acquisto via tablet cresce, in percentuali meno forti (+28%). Ma l’indicazione rimane chiara: il ruolo dei dispositivi mobile sarà sempre maggiore e un’E-commerce tarato sulle esigenze di chi naviga da smartphone può portare degli ottimi ritorni in cassa.

netcomm

 

Richiedi maggiori informazioni

alla newsletter gratuita di Omniaweb Italia