di Victor Vassallo

Nuovi trend 2017: perché non si può ignorare il mobile?

Il Mobile Marketing sta gradualmente mutando le abitudini e consuetudini degli internauti. Secondo un recente sondaggio di Ericsson Mobility Report i dispositivi mobile fanno sempre più parte della vita dei consumatori, tanto da affermare che entro il 2020 il 70% della popolazione mondiale avrà uno smartphone; senza dimenticare la crescita continua in termini di  tempo di connessione giornaliero e iterazioni. Ormai si può considerare lo smartphone come un prolungamento digitale dei nostri corpi.

Il mobile marketing, ad oggi, vale oltre il 30% della promozione online e il 9% della totalità dei canali. Citando le parole del direttore dell’Osservatorio Internet Media e Mobile Strategy del Politecnico di Milano, Marta Valsecchi, “il peso raggiunto dal Mobile sul totale Internet (30%) è ancora molto lontano dal tempo speso dai consumatori a navigare dagli Smartphone (più del 60%)”. Inoltre si stima che il 99% dei messaggi siano aperti entro 90 secondi dalla loro ricezione (fonte Mobilecommons).

Questi numeri parlano da soli e fanno capire ampi siano i margini di crescita del mobile marketing.

A questo punto potremo farvi una domanda: Perché non si può ignorare il mobile?

  1. gli utenti si aspettano una presenza online. Non si parla più di consumer (cliente), ma di prosumer (creatore di contenuti) in linea con il mutamento dei comportamenti. Le persone cercano, si informano, scrivono recensioni e condividono contenuti. Un brand che nono presidia internet non avrebbe alcuna forma di controllo su queste informazioni (per approfondimenti consultare l’articolo sulla reputazione digitale);
  2. i vostri competitor maggiormente orientati verso il web potrebbero sottrarvi delle importanti quote di mercato;
  3. spesso non viene dedicata abbastanza importanza al digital marketing in termini di pianificazione strategica e budget. Tuttavia può capitare che venga disperso tempo, energie e risorse in attività singole e slegate tra di loro. Più la vostra strategia è integrata con gli obiettivi del marketing aziendale, maggiori saranno i risultati che potrete ottenere.

Trend 2017 per il mobile marketing

#1 Location-Based Marketing

Rispetto ai media tradizionali, il mobile permette di raggiungere i consumatori in qualsiasi momento. Questa peculiarità potrebbe quindi essere sfruttata da quei brand fortemente localizzati quali ferramenta, panetterie oppure negozi di abbigliamento. Il discorso vale anche per aziende con diversi punti vendita, i quali potrebbero creare promozioni ad hoc per portare la gente all’interno del negozio fisico.

 

#2 Nuova generazione di app

Ogni anno vengono scaricate centinaia di milioni di app dagli utenti di tutto il mondo. Ma non è sufficiente creare la propria. Secondo 2016 Adobe Digital Insights Mobile Benchmark Report: 5 app su 10 vengono utilizzate soltanto 10 volte. Cosa ci dice questo dato? Nel momento in cui si progetta un applicazione bisogna capire che tipo di utilizzo ne farebbero i potenziali utenti e che problematiche riuscirebbe a risolvere.

Inserendo la realizzazione della propria app nella strategia di mobile marketing è possibile pianificare con cura: budget, target e obiettivi da raggiungere.

 

#3 QR code

Wikipedia definisce questa tecnologia come un “insieme di piccoli moduli bianchi e neri disposti all’interno di una cornice rettangolare, che permette di memorizzare informazioni leggibili da un telefono cellulare o da uno smartphone mediante un apposito programma”.

Il cliente scansiona il codice con il proprio smartphone e viene indirizzato automaticamente verso una specifica pagina web o landing page con una promozione ad hoc. Il QR code, grazie al sistema integrato di correzione degli errori, permette inoltre di personalizzare esteticamente il vostro codice, magari inserendovi all’interno il nome del vostro brand.

 

#4 Beacon

In Italia questa tecnologia è ancora agli albori. Parliamo di trasmettitori che sfruttano la tecnologia Bluetooth per monitorare e dialogare con i dispositivi mobile, non hanno un costo eccessivo e arrivano a ricoprire fino a 70 metri di distanza.

Negli Stati Uniti, l’uso dei beacon è già molto sviluppato. Pensate che nella promozione del film “Minions” i cartelloni pubblicitari affissi sui mezzi pubblici si connettevano ai cellulari dei passeggeri per mostrare loro il trailer del film. Incredibile, no? Vengono inoltre impiegati negli aeroporti per mostrare ai viaggiatori la loro posizione o quella dei principali servizi del terminal, informazioni sui voli ed eventuali ritardi.

 

#5 Mobile User Experience

Per mobile user experience si riferisce alla continua osservazione dei comportamenti degli utenti su mobile atta a migliorare e rendere più agevole l’esperienza di navigazione. Un aspetto estremamente importante è che non si può pensare alla UX come un’esperienza unica web: vi sono variabili importanti da tenere sempre in considerazione come tipologia di device, applicazioni installate, sistema operativo e così via.

Alcune regole per migliorare il mobile UX sono:

  1. Rispetta gli standard pattern, cioè logiche e meccanismi già sperimentate dagli utenti;
  2. Less is more“: il minimalismo al servizio di semplicità e funzionalità;
  3. Concentrati sulla prima volta: 30 secondi è il tempo da sfruttare per convincere gli utenti a utilizzare l’app dopo il download;
  4. Concentrati sulle call to action più importanti per il tuo brand.

 

In conclusione non si può più ignorare l’importanza del mobile nelle nostre vite, in particolar modo perchè porta in dote strumenti marketing innovativi ed efficaci (geolocalizzazione in primis). Il fatto di poter conoscere la posizione  dei vostri clienti e di intercettarli attraverso una comunicazione mirata apre scenari allettanti per qualsiasi brand. Anche dobbiamo specificare che la creazione di una strategia integrata ed efficace richiede conoscenze e competenze tecniche specifiche.

Affidati a Omniaweb, agenzia web, per la progettazione e realizzazione di un business online di successo. Contattaci senza impegno per ulteriori informazioni!

Categorie: Web Marketing

Richiedi maggiori informazioni

alla newsletter gratuita di Omniaweb Italia