di Domenico Lanzilotta

Victor Vassallo «ambasciatore dell’innovazione»: è il nuovo Digital Champion per Vigonza

Il loro compito è di far arrivare l’innovazione capillarmente in tutto il territorio italiano, come fossero dei venditori «porta a porta» di conoscenza digitale. Anche Victor Vassallo, fondatore e titolare di Omniaweb, risponde alla «mobilitazione» voluta dal Governo: è lui il Digital Champion del comune di Vigonza. Ormai comunemente riconosciuti come gli «ambasciatori dell’innovazione», i Digital Champions sono figure volute dall’Unione Europea nel 2012 e declinate dall’Italia, sempre su indicazione europea, a livello territoriale. Dopo la nomina di Riccardo Luna, come Digital Champion governativo, e dei primi cento alfieri del digitale, avvenuta lo scorso autunno, ora la rete si espande con l’obiettivo di coprire al meglio la penisola, entrando nella profondità della provincia italiana.

Il ruolo del Digital Champion in Italia

In Italia i Digital Champions avranno tre obiettivi primari:

  1. essere una sorta di help desk per gli amministratori pubblici sui temi del digitale;
  2. muoversi come difensori del cittadino in caso di assenza di banda larga, wifi ed altri diritti negati;
  3. promuovere, anche con il ricorso al crowdfunding, progetti di alfabetizzazione digitale, dai bambini ai nonni.

Una ruolo da non sottovalutare, perché l’attivista digitale, muovendosi in sintonia col territorio a cui è assegnato, ha tutte le carte in regola per ottenere risultati altrimenti difficilmente raggiungibili.

vassallo

Vassallo: «Idee, impegno e passione. Credo fortemente nel digitale»

«È una sfida che raccolgo con grande piacere – spiega Vassallo – ci metterò idee, impegno e passione come in tutte le attività che ho intrapreso. Credo fortemente nel digitale ed in tutto quello che il digitale può dare alle persone. Allo stesso modo ho fiducia nella condivisione di esperienze con il più ampio respiro a lato sociale. Il percorso che ho fatto fino ad oggi mi ha dato modo di conoscere molte tecnicità con soluzioni innovative e digitali che possono aiutare le persone, le aziende e gli amministratori locali. Condivido a pieno il progetto dell’associazione Digital Champion: promuoverò eventi sia relativi alla sensibilizzazione e l’alfabetizzazione verso il digitale che percorsi formativi verso i nuovi profili professionali per il Web».

Un Digital Champion in ogni comune

Arrivare a quota ottomila Digital Champions, uno per ogni Comune italiano, per dare più voce alle esigenze dei cittadini e far sì che l’innovazione non sia un processo calato esclusivamente dall’alto. A questo punta il Governo che in questi mesi sta facendo un lavoro di recruitment per selezionare appassionati, esperti di digitale a cui assegnare la supervisione dei vari comuni. Il Digital Champion, come sottolinea il sito che segue l’iniziativa, non è retribuito, non ha staff e non ha budget. Ma quello che conta è la forza delle idee:  per questo motivo in molti Paesi europei i Digital Champions stanno riuscendo a portare a segno risultati molto importanti creando reti di persone attorno a progetti in particolare di alfabetizzazione digitale. Svolgono anche un ruolo di stimolo nei confronti del governo e di raccordo in sede europea.

Sito ufficiale Digital Champions

Scheda di Victor Vassallo sul sito ufficiale Digital Champions

Categorie: Case & Story

Richiedi maggiori informazioni

alla newsletter gratuita di Omniaweb Italia